Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Luberon, cosa vedere e dove andare

luberon cosa vedere

Un piccolo gioiello della Provenza dove sono presenti alcuni tra i villaggi più belli della Francia

La Provenza è una provincia antica che si estende nel sud-est della Francia ed è con l’arrivo dell’estate che la regione regala ai suoi visitatori il massimo del suo splendore. Una delle zone più belle è sicuramente la collina del Luberon dove sono presenti i “plus beaux villages de France”: Ménerbes, Gordes e Roussillon, Bonnieux e Lourmarin. Il centro vitale dell’area è però Apt, una cittadina che conta circa 30mila abitanti e la sua posizione strategica la rende il punto di partenza ideale per poter visitare queste zone.
Se state pensando di partire per luberon, consigliamo di consultare expedia per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

Il gioiello della Provenza

Questo angolo della Provenza è noto per il bellissimo paesaggio che circonda la zona ed è celebre soprattutto per gli splendidi e profumati campi di lavanda e le distese di erbe aromatiche che è possibile trovare in questa area.

È una zona ricca di castelli e villaggi arroccati, letteralmente un paesaggio da cartolina che rimarrà impresso per i colori e i profumi che rendono unico questo luogo. Visitabile in ogni momento dell’anno, la grande varietà di paesaggi e colori che questa regione offre, rende il Luberon un piccolo angolo rappresentativo di tutta la Provenza, con una grande varietà di cose da fare e da vedere.

Apt

Apt è riuscita a conservare e anche a valorizzare il fascino provenzale, il savoir-faire tradizionale e locale legato soprattutto alla vocazione agricola. Le tracce storiche non mancano, venne infatti fondata dai romani intorno al 45 a.C. con il nome di Apta Julia per rendere omaggio a Cesare. Il sabato mattina ha luogo il mercato, definito uno dei più belli di tutta la Francia. Bancarelle stracolme di colori, profumi della Provenza e ovviamente cibo, come la frutta candita. Apt è infatti considerata la capitale mondiale dei canditi che esporta in tutto il mondo.

Anche la città vecchia merita una visita con i suoi quartieri e i palazzi antichi, come la cattedrale di Sainte-Anne dove sono conservate le reliquie della santa.

Gordes

Questo splendido villaggio arroccato è davvero unico. Per anni è stato infatti completamente dimenticato dal turismo, ma è tornato alla ribalta perchè la sua piazza principale è stata il set del celebre film con Russell Crowe “Un’ottima annata“. La principale cosa da fare se ci si trova in questo paesino è quella di passeggiare tranquillamente tra le vie del centro dove si possono ammirare angoli suggestivi grazie alle case saldate alla roccia e panorami da sogno. Il castello rinascimentale domina il villaggio ed è spesso sede di esposizioni temporanee.

Ménerbes

Questo villaggio fortezza si estende su un promontorio roccioso ed è un luogo caratteristico che regala un panorama mozzafiato sulla pianura e sulla collina boscosa. L’attrazione più famosa del paese è il Museo dei Cavatappi, un piccolo museo che descrive tutti i modi per stappare una bottiglia di vino e dove vengono esposti i vari tipi di cavatappi.

È inoltre possibile anche visitare le cantine con a seguire una degustazione di vini.

Roussillon

Roussillon è sicuramente una delle mete imperdibili per chi si trova nel Luberon. Il villaggio è infatti uno dei più affascinanti di tutta la regione e deve la sua fama per essere al centro dei giacimenti di ocra più grandi al mondo. Ricco di rocce rosse e cave dello stesso pigmento, questo brillante colore si contrappone al verde scuro delle pinete intorno, regalando un panorama da sogno. Per godersi in pieno il villaggio basta solo passeggiare per il borgo e ammirare le tante botteghe presenti dove il tempo sembra si sia fermato, gli angoli di strada e le piccole piazze. Da non perdere poi il sentiero delle Ocre, un tripudio di colori, dove osservare tutte le sfumature di gialli, rossi e arancioni. Si tratta di un percorso a piedi che porterà i visitatori alla scoperta della valle delle Fate e le falesie dei Giganti, formazioni rocciose dagli intensi colori.

luberon

© Riproduzione riservata
Leggi anche