Notizie.it logo

Pattaya, cosa fare e vedere in un giorno nella città thailandese

pattaya cosa vedere

Pattaya: una bellissima città in Thailandia famosa per i suoi templi, le spiagge e la vita notturna.

La città di Pattaya si trova in Thailandia ed è una delle destinazioni turistiche più visitata della zona. La sua bellezza a livello naturale, le bellissime spiagge e il divertimento notturno e serale la rendono unica. Pattaya è famosissima anche per i templi buddisti, molto amati dai turisti e per le spiagge eleganti e molto estese situate su isole di natura selvaggia. Nelle ore notturne la città diventa una meta di trasgressione, grazie alla presenza di locali e di bellissime donne. Basta quindi trascorrere una notte ed un giorno nella città di Pattaya per vivere e conoscere tutto questo.
Se state pensando di partire per Pattaya, consigliamo di consultare expedia per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

Pattay: come arrivare

Pattaya si trova a 130 chilometri circa da Bangkok e si affaccia sul suggestivo golfo Thailandese. La città non e collegata in modo diretto all’Italia, infatti per arrivarci bisogna eseguire due scali, ovvero: Bangkok e Phuket. I voli dall’Italia partono invece da Roma o da Milano e durano circa nove ore. Pattaya non è molto distante dalla capitale, quindi sarebbe opportuno optare per un volo che arrivi sino alla capitale e successivamente tramite un autobus sarà possibile arrivare alla città in pochissime ore. Partono dei voli che consento l’arrivo a Pattaya anche dalle principali capitali d’Europa come ad esempio: Parigi, Londra, Francoforte, Vienna, Oslo, Zurigo e Copenaghen.

Cosa vedere in un giorno

Dopo aver consumato una bella colazione, possiamo iniziare la giornata visitando ad esempio “Il Santuario della Verità“, bellissimo monumento religioso costruito in legno e con decorazioni buddiste. Da vedere anche il Sukhawadee, un palazzo con numerosi salotti composto da bellissimi giardini ben curati e stanze molto sfarzose.

In mattinata è possibile vedere anche la Phra Tamnak Mountain. Salendo in cima è possibile ammirare tutta la bellezza della città dall’alto. Famoso è anche il Big Budda; percorrendo una scalinata sarà possibile ammirare la statua dorata. Gli scalini sono tanti ma ne vale decisamente la pena. Un’altra bellissima attrazione da non perdersi è il Floating Market, ovvero i tipici mercati che galleggiano.

Dopo aver speso molte calorie durante la mattinata per visitare tutti gli incantevoli posti, arriva il momento del riposo e del pranzo. Uno dei ristoranti più famosi con vista sul mare della città è Suttangrak. Successivamente sarà possibile visitare la bellissima spiaggia dove si trascorrerà il pomeriggio all’insegna del relax, ovvero Jomtien Beach. La spiaggia caratterizzate da sabbia color oro e grandissime palme; insomma una vera e propria spiaggia di tipo tropicale. Nel secondo pomeriggio ci si può spostare in un’altra bellissima spiaggia, Pattaya Beach, molto vicina al centro della città e decisamente più movimentata.

Chi ama passeggiare invece può optare per una sana e rilassante passeggiata nel litorale di Beach Road, il bellissimo lungomare della città pieno di mercati, street food, bancarelle e molta vitalità.

Nel lungomare di Pattaya vi sono molti risto-pub e ristoranti in modo da poter scegliere se consumare piatti veloci o una cena completa, il tutto in base alle proprie esigenze. Un consiglio è quello di provare il piatto tipico della Thailandia, ovvero il Phad Thai. Dopo la cena inizia il divertimento serale ed a pochi passi troviamo la Walking Street, il cuore della vita notturna di Pattaya. La zone è ricca di locali, musica, tanto divertimento e per chi vuole anche trasgressione.

Quando andare

Vediamo adesso adesso quali sono i periodi da scegliere per recarsi nella bellissima città e quali quelli da evitare, per poi scoprire quale itinerario eseguire in un giorno. Senza ombra di dubbio il periodo migliore per andare è tra dicembre ed aprile, quando la temperatura risulta essere bassa ma comunque calda e la pioggia è veramente poca.

Da evitare invece il periodo compreso tra maggio e novembre, in quanto le temperature potrebbero essere molto alte come alto è il rischio di piogge.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche