Programma il tuo viaggio

Sicilia: guida e differenze delle coste dell’isola

La Sicilia è una terra da scoprire con coste lambite da un mare cristallino e città come Palermo o Ragusa, solo per citarne alcune.

L’Italia è contornata da tantissimi luoghi e regioni straordinarie per la loro storia, la cultura, la gastronomia, ma anche per i monumenti. La regione della Sicilia comprende tutte queste caratteristiche. Grazie alla guida che abbiamo preparato si va alla scoperta di questa terra e delle coste diverse le une dalle altre.

Sicilia

Il mare cristallino, le rovine antiche, i piatti tipici sono solo alcuni degli aspetti che connotano la Sicilia. Questa terra ha molto da dare e da offrire proprio per la sua storia e i miti greci che sono parte dei fasti del passato. Una vacanza immersa tra mare e riposo, ma anche tra spiagge lambite da acqua cristallina che invitano al riposo totale.

Nessun aspetto va tralasciato di quest’isola proprio per le sue peculiarità e le tante attrattive. Per chi volesse iniziare il proprio itinerario alla scoperta di quest’isola non può non partire dal capoluogo siculo, ovvero Palermo che sa accogliere il turista con tante leccornie, non solo gastronomiche.

La cattedrale di Palermo, la Chiesa della Martorana insieme ai molti palazzi nobiliari sono alcune delle attrazioni che il capoluogo della Sicilia offre al turista che la scopre per la prima volta. Un’altra delle mete obbligate è Catania, la perla situata a ovest dell’isola e l’Etna, uno dei vulcani più attivi d’Europa.

Catania è nota per i suoi monumenti in stile barocco come il Duomo di Sant’Agata e i paesaggi rocciosi. Oltre a l’Etna non bisogna dimenticare Taormina che è molto vivace dal punto di vista culturale e ha un fascino particolare insieme alla scoperta di altre città come Noto, Siracusa, ecc.

Per chi volesse saperne di più sulle migliori offerte per la Sicilia può cliccare qui o sulla seguente immagine

Sicilia: cosa la rende unica

La Sicilia, non è solo nota per le sue tante bellezze paesaggistiche e culturali, ma anche per essere la regione più vasta d’Italia e l’isola maggiore del Mediterraneo. Ha la forma di un triangolo e si differenzia per le coste che risultano essere molto variegate tra loro.

Le coste del lato tirrenico si distinguono per essere molto pittoresche con diversi porti dove attraccare e partire con i tanti traghetti alla volta delle isole o di altre città. La zona meridionale è molto più monotona e, a tratti, anche paludosa.

La regione della Sicilia si caratterizza per circa 2000 chilometri di coste che fronteggiano il territorio africano. La costa settentrionale che va dallo Stretto di Messina al Golfo di Castellammare si distingue per essere ricca di rientranze e di sporgenze mentre la costa orientale che va da Messina a Capo Passero tende a cambiare.

In questo caso, la costa cambia sia per l’aspetto che il colore: può essere bassa, grigia, sabbiosa ma anche dorata vicino a Taormina per poi assumere un colore più scuro quando la lava dell’Etna si tuffa in mare. La costa meridionale, invece, da Capo Passero a Mazara del Vallo, conserva un aspetto uniforme.

Per risparmiare sui costi del viaggio e del pernottamento, un sito molto apprezzato per vacanze e soluzioni low cost è lastminute.com che mette a disposizione dei viaggiatori tariffe molto convenienti per ogni budget.

Scritto da Redazione Online

Lascia un commento

Parigi: dove soggiornare e cosa visitare in 3 giorni

Sicilia: come organizzare il tour gastronomico tra mare e cibo

Leggi anche
Contentsads.com