Romania: i posti iconici da visitare

Romania, difficile scegliere quali posti visitare, tante attrazioni belle e ricche di storia vi aspettano.

Situata nella penisola balcanica, la Romania è un paese di contrasti. L’ex paese del blocco orientale è appartenuto, nel corso degli anni, ai romani che hanno dato il nome al paese, agli ungheresi e agli ottomani. La Romania è piena di vecchie città pittoresche, posti da visitare località di montagna che offrono un ottimo sci, e una fiorente comunità artistica.

Il suo cittadino più famoso, tuttavia, potrebbe essere il vampiro Dracula, un personaggio immaginario trovato in Transilvania.

Romania: posti da visitare

La storia è qualcosa di cui la Romania non è certo a corto. I castelli medievali punteggiano il paese – in particolare a Sighişoara, che è piena di edifici storici e di vecchi quartieri lastricati in stile gotico.

Troverai ancora più storia a Brașov, dove – se vuoi davvero sapere dove ha vissuto Dracula – troverai il Castello Bran del XIV secolo per conoscere qualcosa di più di semplici leggende.

E Bucarest? Ti troverai incantato dall’architettura medievale tanto quanto dagli edifici selvaggi dell’era comunista. Ecco uno sguardo ai migliori posti da visitare in Romania.

Sighisoara

Anch’essa situata in Transilvania, Sighisoara è uno dei migliori posti da visitare in Romania grazie alla sua bella città murata conservata. Durante il XII secolo gli artigiani e i mercanti tedeschi,

I Sassoni della Transilvania, furono invitati qui dal re d’Ungheria per stabilirsi e difendere la frontiera.

Essi stabilirono qui una fiorente città commerciale e la cittadella che i visitatori vedono oggi. Fu poi estesa e ampliata nel XIV secolo. Ogni luglio si svolge un Festival Medievale nella vecchia cittadella. Il punto di riferimento della città è la Torre dell’Orologio, una torre alta 64 metri (210 piedi) costruita nel 1556.

Sibiu

Sibiu, un tempo parte dell’Ungheria, risale all’inizio del XII secolo. La città si trova in Transilvania, un’area che è associata ai vampiri, incluso Dracula, ma è altamente improbabile che i visitatori si imbattano in qualcuno in questo periodo.

Invece, i viaggiatori troveranno la Piazza Grande, in uso dal XV secolo, e gli edifici barocchi, tra cui il Palazzo Brukenthal, sede di uno dei più antichi musei del mondo. I visitatori possono anche essere alla ricerca dei resti delle vecchie fortificazioni usate per difendere la città centinaia di anni fa.

Brasov

Situata nel centro della Romania, Brasov vanta tutto, dalla dinamica vita cittadina moderna al fascino del vecchio mondo e ai paesaggi affascinanti. Circondata dai Carpazi, la città è considerata una località di montagna, con impianti sciistici e di pattinaggio su ghiaccio.

Una delle attrazioni principali è la Chiesa Nera, una cattedrale gotica così chiamata perché il fumo di un enorme incendio del XVII secolo annerì le pietre. I visitatori potrebbero anche voler fare una passeggiata lungo Rope Street, che è la strada più stretta del paese.

Monasteri dipinti

Tra le attrazioni più pittoresche della Romania ci sono i monasteri dipinti della Bucovina, nella parte nord-orientale del paese. Le loro pareti esterne dipinte sono decorate con elaborati affreschi del XV e XVI secolo con ritratti di santi e profeti, scene della vita di Gesù, immagini di angeli e demoni, paradiso e inferno. I meglio conservati sono i monasteri di Humor, Moldovita, Patrauti, Probota, Suceava, Sucevita e Voronet.

Sinaia

Sinaia è una città turistica di montagna che è cresciuta intorno a un monastero che ha preso il nome dal Monte Sinai. Il monastero, che contiene una copia della prima Bibbia stampata in Romania, è oggi un luogo popolare tra i turisti, che amano le escursioni in estate e lo sci alpino in inverno.

Il re Carlo I costruì la sua casa estiva, conosciuta come il Castello di Peles, qui vicino; anche questo è una popolare attrazione turistica. La città è nota per i suoi bei fiori, ma i visitatori che li raccolgono possono trovarsi nell’acqua calda, dato che questo non è permesso.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Portogallo: principali attrazioni di questa terra magica

Le regioni più belle della Romania: i nostri consigli di viaggio

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media